Home , News

DUE CUORI E UNA VACANZA, LE METE PER SAN VALENTINO

Quale migliore idea che una romantica vacanza per trascorrere il San Valentino? Tre sono gli itinerari must: Gradara, la Grotta degli Innamorati di Torre di Palme e Acqualagna.

Città degli innamorati per eccellenza, Gradara ospiterà dal 14 al 18 febbraio “Gradara d’amare”, l’evento dedicato alle coppie che vogliono rivivere l’atmosfera romantica di una delle più appassionanti storie d’amore della storia, quella di Paolo e Francesca. Una cinque giorni di eventi che si terrà nella suggestiva cornice del Castello, dove si snoda un percorso tra teatro, musica e gastronomia, per un San Valentino all’insegna del romanticismo. Il programma, a tutto tondo, condurrà gli innamorati alla riscoperta dei cinque sensi: vista, olfatto, gusto, tatto e udito. “Amore e intrighi nel Castello”, è il tour che svelerà agli occhi degli innamorati i segreti fortezza.L’olfatto sarà invece sollecitato dai profumi “Paolo” e ”Francesca”, creati per la festa degli innamorati. Le coppie potranno avventurarsi in un vero e proprio “viaggio sensoriale” nelle stanze di Palazzo Rubini Vesin, teatro di un percorso olfattivo che culminerà con la rappresentazione dello spettacolo sensoriale “D’amore e morte – Paolo e Francesca”.  Al tramonto il Borgo si accenderà di magiche atmosfere con “Due personaggi in cerca d’amore”, lo spettacolo teatrale, tra prosa e musica, che ripercorrerà le più grandi storie d’amore della letteratura, del cinema e del teatro, sulle note live dei grandi successi di Elton John, Mia Martini, Leonard Bernstein e Lady Gaga. Palato e tatto troveranno il loro massimo appagamento nella “Cena Romantica a Lume di Candela”. Gli innamorati potranno assaporare un raffinato menù nella suggestiva location del Conventino, dove il cibo offrirà l’occasione alle coppie di entrare in contatto viscerale con le emozioni primordiali. Un toccare con le mani, le labbra e la lingua che è anche un sentire in profondità il cibo.  L’udito sarà in primo piano, deliziato da un piacevole sottofondo musicale dal vivo. Durante la cena a lume di candela, ogni innamorato potrà dedicare una canzone d’amore o una romantica poesia al proprio partner, da scegliere nella “Serenata á la carte”, un vero e proprio “menù per le orecchie”.

 Per le coppie più sportive e appassionate della vita all’aria aperta, non può mancare una visita a Torre di Palme, una frazione del comune di Fermo. A cavallo tra le colline e il mare, il caratteristico borgo è un’oasi di pace e relax, dove la passeggiata al bosco del Cugnolo, è sicuramente una meta interessante. Si tratta di un percorso di circa 2 km, che si snoda lungo un tratto di duna fossile del Pliocene, a poche centinaia di metri dal mare. Si attraversa un boschetto di vegetazione mediterranea dal grande valore botanico e morfologico. Percorrendo un sentiero ampio e ben curato, si scende nel Fosso di S. Filippo, dove si apre uno scorcio mozzafiato su Torre di Palme. Il cammino conduce ad una sorta di terrazzo naturale dove si scorgere il mare. Più arduo arrivare alla "grotta degli amanti", il leggendario anfratto, che tra storia e suggestioni, rende ancora più affascinante la passeggiata. La grotta fu teatro delle vicende amorose di due giovani del luogo: Antonio e Laurina. Durante il periodo della Prima Guerra Mondiale la coppia di innamorati si rifugiò nell’anfratto per evitare di separarsi. Antonio, militare, sarebbe dovuto rientrare al fronte, ma per timore di perdere la sua innamorata, decise di nascondersi con lei nella grotta. Vissero per qualche giorno cibati dai pescatori e dai contadini del luogo, fino al tragico epilogo, che li portò a scegliere la morte piuttosto che la separazione. Un amore forte e romantico che oltrepassa il tempo e le difficoltà.

 Ma ti amo, può essere detto in tante maniere, addirittura in mille modi. È quanto accadrà ad Acqualagna con 1000 modi per dire Ti Amo”. Nella celebre cittadina, patria del Tartufo Nero, il giorno di San Valentino gli innamorati potranno scrivere una frase d’amore su un bigliettino e le dichiarazioni più romantiche vinceranno una cena per due. Le coppie, durante la giornata di San Valentino, potranno degustare raffinati menù a base di tartufo nero nei ristorantini del paese. Un percorso del gusto, che si apre l’11 febbraio con la Fiera Regionale del Tartufo Nero Pregiato, accompagnato dal tradizionale mercatino di eccellenze del luogo. Oltre al tartufo fresco, si potranno trovare vino, norcini, miele, dolci e prodotti di artigianato artistico locale. In occasione del Carnevale viene riproposto il tradizionale lancio dei tartufi e la sfilata dei carri allegorici. Avendo a disposizione qualche giorno in più, gli innamorati non dovrebbero perdersi l’occasione di visitare la suggestiva Gola del Furlo, il canyon mozzafiato che si trova all’interno di una riserva naturale. Tra i percorsi più suggestivi c’è la passeggiata che arriva alla “Testa del Duce”, una montagna che riproduce il profilo di Mussolini, dalla cui sommità si gode di una vista straordinaria. Lupi, caprioli, aquila reale, falco pellegrino e gufo reale, sono solo alcuni degli abitanti delle zone più solitarie di questi boschi, dove anche la flora è molto suggestiva.

You may also like