LE ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE, UN DOLCE PENSIERO PER I PAPA’

Dolce caratteristico della Festa del Papà, le Zeppole di San Giuseppe, sono tipiche dell’Italia centro meridionale. Questa tradizione nel corso degli anni si è diffusa in tutta Italia e oggi si preparano in gran parte dell’Italia, Marche comprese.

 Una tradizione antica che sembra risalire all’epoca in cui San Giuseppe, dopo la fuga in Egitto con Gesù e Maria, dovette vendere frittelle per mantenere la fami glia.  

 Una ricetta che si declina in diverse variati, anche se la versione classica è quella partenopea, dove se ne trovano le prime tracce nel trattato di cucina scritto dal gastronomo Ippolito Cavalcanti nel 1837.

 Vediamo come preparare la ricetta tradizionale con qualche variante più moderna, made in MakeinMarche.

LA RICETTA FRA TRADIZIONE E MODERNITA’

Ingredienti per circa 12 zeppole:
250 g di
farina di farro
120 g di zucchero
130 ml di latte
300 ml di acqua
6 uova
sale
80 gr di burro
1 bustina di lievito per dolci
estratto di vaniglia
olio extravergine di oliva
scorza di limone
zucchero a velo
confettura di visciole
cannella

PREPARAZIONE

L’impasto si realizza mettendo a bollire circa 300 ml di acqua in un tegame insieme ad 80 gr di burro a dadini una volta che il burro sarà sciolto togliere dal fuoco e aggiungere 200 gr di farina mescolando bene per evitare che si formino grumi. Aggiungere la scorza di limone grattugiata. Mettere nuovamente il tegame sul fuoco e mescolare finché l’impasto non si stacca dalla pentola. Far raffreddare e aggiungere 60 gr di zucchero, 4 uova, il lievito per dolci e la punta di un cucchiaino di estratto di vaniglia.

In un altro tegame si prepara la crema con due tuorli d’uovo e 60 gr di zucchero. Si mescola con lo sbattitore fino a quando il composto sarà omogeneo. Aggiungere la farina facendo sempre attenzione a non creare grumi. Mettere a bollire il latte insieme alla scorza di limone grattugiata e unire il composto preparato in precedenza con le uova, lo zucchero e la farina, mescolando bene. Togliere la crema dal fuoco e lasciarla raffreddare, coperta con della pellicola trasparente.  

A questo punto si prende l’impasto e si iniziano a preparare le zeppole, mettendo un po' del composto in una sac a poche. Creare delle ciambelle a forma di spirale, posizionandole sulla carta da forno. Una volta terminato, scaldare una padella con dell’olio e immergervi le zeppole finché non saranno dorate. Ultimata la cottura si lasciano raffreddare e si spolverano in superficie con lo zucchero a velo. A questo punto si prende la crema e la si mette all’interno della sac a poche, dopo di che si decorano le zeppole nel punto centrale dove c’è il buco. Come tocco finale aggiungere della confettura di visciole ed una spolverata di cannella.

Per ottenere una variante più leggera le zeppole possono essere cotte al forno, a 180°C per circa una mezz’ora. 
Questo dolce può essere accompagnato degustandolo con un calice di vino passito.

You may also like