PIZZA DI FORMAGGIO

Ricetta marchigiana, tipica del periodo pasquale, la pizza di formaggio è una vera prelibatezza che si è diffusa in tutta Italia. Le vergare erano solite prepararla il giorno precedente e servirla la mattina di Pasqua in una colazione molto ricca, accompagnandola al ciauscolo, alle uova sode, alla Pizza Dolce e al vino.
Ma poteva essere servita anche come antipasto in occasione del pranzo pasquale.

La forte connotazione territoriale è valsa alla pizza di formaggio il riconoscimento di prodotto agroalimentare tradizionale (PAT), a sottolineare un’eccellenza marchigiana.

Vediamo come si prepara.

Ingredienti:

  • 6 uova
  • 800 gr di farina 00
  • 150 gr di pecorino stagionato grattugiato
  • 100 gr di pecorino romano grattugiato
  • 4 cubetti di lievito di birra
  • 400 ml circa di acqua per sciogliere il lievito
  • 100 ml di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe
  • 500 gr di pecorino fresco (primo sale)
  • 1 cucchiaino di noce moscata

Si inizia sbattendo le uova, alle quali si aggiunge il pecorino grattugiato, il sale e il pepe. Si amalgama bene il tutto. Nel frattempo si scioglie il lievito nell’acqua tiepida e si aggiunge al composto mescolando accuratamente. Unire la farina di farro setacciata e l’olio extravergine di oliva. Aggiungere sale, pepe e lasciare lievitare per circa 3 ore in luogo caldo. Tagliare il pecorino a pezzi e preparare gli stampi usa e getta (quelli che di solito si usano per il panettone). Una volta che il tempo di lievitazione è concluso, versare l’impasto negli stampi. Aggiungere i pezzi di pecorino spingendoli sotto la pasta. Infornare a 180° e cuocere per circa 45 con programma ventilato, avendo cura di non aprire mai il forno.
Noi vi consigliamo di accompagnare questa prelibatezza con un buon calice di Lacrima di Morro D’Alba di Stefano Mancinelli. Bon appetit!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like