LA PIZZA DOLCE DI PASQUA

La Pizza dolce di Pasqua è una vera e propria tipicità marchigiana, che tradizionalmente veniva preparata il Venerdì Santo, per poi essere consumata a colazione la mattina di Pasqua, insieme alla Pizza di Formaggio, alle uova sode benedette, al ciauscolo, alla Frittata con la mentuccia e in alcune famiglie alla Coratellina di Agnello. Non solo, poteva anche essere servita in chiusura del pranzo.

 Un dolce, molto caratteristico, che non è troppo zuccherino al palato.
Le nonne erano solite impreziosire questo scrigno di sapori con la fiocca, una glassa preparata con lo zucchero e i confettini colorati.

Scopriamone la ricetta…

 Ingredienti:

-      500 gr di pasta di pane lievitata

-      500 gr di Zucchero

-      8 uova per l’impasto e 2 per la glassa

-      150 gr di burro o di olio extra vergine di Oliva

-      100 gr di canditi

-      100 gr di uva sultanina

-      150 gr di Lievito di birra

-      Vanillina

-      Maraschino  

-      Farina integrale di Farro q.b.

-      Sale

-      Confettini di zucchero

 Preparazione:

In una ciotola sciogliere il lievito di birra con la vanillina e l’acqua tiepida e aggiungervi la pasta del pane, lavorando bene per amalgamare il tutto. Aggiungere circa 100 grammi di farina. Lasciar lievitare per almeno 3 ore.

Nel frattempo preparare le uova in una ciotola lavorandole con le fruste, lo zucchero e il burro o l’olio. Unire l’impasto precedentemente preparato e amalgamare il tutto aggiungendo un po' di farina per ottenere un impasto asciutto. Aggiungere l’uvetta sultanina, i canditi, il maraschino e un pizzico di sale. Mettere l’impasto in uno stampo da panettone, riempiendolo per metà, coprire e lasciar lievitare per circa un paio di ore. Infornare a 180° e lasciar cuocere per circa 1 ora senza aprire il forno. Per rispettare più fedelmente la ricetta tradizionale si può preparare una glassa sbattendo l’albume di 2 uova con zucchero a velo, in modo da ottenere una densità cremosa.
Prima che la pizza si raffreddi, spennellare la superficie con la glassa e decorare con confettini colorati. Per gustare questa deliziosa ricetta al meglio, vi consigliamo di abbinare il Passito di Verdicchio Stell della cantina Mancinelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like