Home , News

MILANO DESIGN WEEK, LA CARICA DELLE AZIENDE MARCHIGIANE

E’ iniziata ieri la Design Week a Milano, uno degli appuntamenti più importanti nel panorama mondiale del design. Nato nel 1961, con l’intento di promuovere le esportazioni italiane di mobili e complementi di arredo, il Salone Internazionale del Mobile e il Fuorisalone, si sono imposti nel tempo come vetrina d’elezione del “sistema casa”. Un’esposizione di prodotti di altissima qualità all’insegna dell’innovazione, ma con uno sguardo rivolto anche alla storia.

Quest’anno l’edizione si arricchisce con le due biennali: EuroCucina/FTK e Salone Internazionale del Bagno. Nel Fuorisalone, tutti gli eventi distribuiti sul territorio milanese, dedicati soprattutto ad automotive, tecnologia, telecomunicazioni, arte, moda e food.

 Numerose le aziende marchigiane che espongono nell’edizione 2018, iniziata il 17 aprile e che terminerà domenica 22.

VESTA, GAROFOLI E PAOLONI: UNA SINERGIA DI BRAND PER IL SOLID PARTY

Tre importanti aziende marchigiane hanno unito le loro forze nel Solid Party, un evento che si è tenuto nella boutique Manuel Ritz di via Solferino 1. La Vesta di Castelfidardo specializzata nella lavorazione del cristallo acrilico, la Garofoli di Loreto produttrice di vini e la Paoloni di Appignano azienda manifatturiera di moda, hanno presentato in occasione del party le t-shirt limited edition e una collezione di lampade realizzate dalla Vesta, in collaborazione con Karim Rashid, uno dei migliori designer internazionali. Lampade, che hanno ispirato le t-shirt di Manuel Ritz, sulle quali le texture sono state applicate su cotone organico, con diverse nuance. Un connubio unico quello dei tre brand marchigiani per un risultato dal grande effetto artistico.

DONDUP, LE ICONE MUSICALI IN MOSTRA
Dondup, celebre brand di jeans con sede a Fossombrone, approda a Milano con “Music icons”, un’art perfomance dell’artista, disegnatore e illustratore Marco Mazzoni. Design, disegno e segno, troveranno una vetrina nello Spazio Sperimentale del flagship store di via Spiga 50. Un percorso artistico costruito attraverso sei immagini di icone musicali, prendendo spunto dalla collezione donna primavera-estate 2018 di Dondup.
John Lennon, Elvis Presley, Amy Winehouse, David Bowie, Rihanna e Ariana Grande, sono questi gli artisti oggetto delle illustrazioni, che saranno esposte per una settimana, mentre giovedì 19 aprile si terrà la perfomance di Marco Mazzoni,

SANTONI E URQUIOLA, UN ARCOBALENO DI COLORI

Santoni, celebre azienda maceratese di calzature uomo-donna, ospita nella sua boutique, di Via Montenapoleone 6, la presentazione in anteprima esclusiva della collezione di tappeti Slinkie, firmati da Patricia Urquiola, noto architetto.
Un cocktail event nell’ambito del quale Santoni dedica la sua vetrina alla nuova creazione della Urquiola. Un vero e proprio arcobaleno di colori, anche grazie ad altre due serie di tappeti, Visioni e Rotazioni, disegnati sempre da Patricia Urquiola per l’azienda italiana CC-Tapis.

KUBLA, COMPLEMENTI D’ARREDO 100% HAND MADE E KM ZERO

La boutique Alberto Guardiani in Corso Venezia 6, ospiterà Terrartigiana di Studio Kubla, l’azienda di falegnameria di Monte Urano, che presenta la sua nuova “capsule di interior design”, realizzata 100% a mano e a chilometro zero.
Un progetto, quello di Terrartigiana, nato per valorizzare l’artigianato, dando vita ad oggetti che trascendano l’uso per il quale sono stati creati, valorizzando l’ambiente e la persona. Nel flagship store di Guardiani sono esposte tre creazioni del marchio del fermano, tutte realizzate con materiali del territorio marchigiano: uno sgabello, una sedia e una libreria.

LARDINI VESTE TATO
Il celebre brand di moda filottranese Lardini, ha scelto anche quest’anno di partecipare al Fuorisalone. E per questa edizione collabora con Tato, giovane azienda italiana che si occupa di arredo e illuminazione. Nella boutique di Lardini, in Via Gesù 21 a Milano, sono esposte le riedizioni di opere di arredo di celebri esponenti della scuola milanese: le lampade Arenzano (1956) e Alzabile (1948) di Ignazio Gardella, la poltrona Angolo (1963) e il tavolino Montecarlo (1959) di Corrado Corradi Dell’Acqua, e la lampada Luna (1957) di Giò Ponti. Lardini, in particolare, ha reinterpretato la Poltrona Angolo, rivestendola con i suoi tessuti, creando una produzione esclusiva dalla forte personalità.

© RIPRODUZIONE VIETATA

You may also like