Dieta detox senza rinunciare al gusto

Dopo le abbuffate natalizie, è necessario smaltire l’eccesso di zuccheri e grassi assunti tra panettoni, cotechini e tortellini in brodo. Si sa che le buone abitudini cominciano dalla tavola, quindi ecco qualche suggerimento per affrontare questo detox con il piede giusto.

L’ideale è fare il pieno di verdure, meglio ancora se crucifere, come broccoli, cavolfiori, broccoletti e verze. Le verdure crucifere supportano reni e fegato, organi in prima linea nello smaltimento delle tossine. Il cavolfiore ad esempio, è un alimento che ha in sé poco amido, un basso indice glicemico e poche calorie, il che lo rende un alimento perfetto anche per chi sta cercando di togliere i chili di troppo. Altra verdura alleata è il finocchio che aiuta a controllare la fame grazie alla sua alta quantità d’acqua che aumenta il senso di sazietà. Queste verdure possono essere gustate anche cotte ma è da crude che conservano i migliori elementi per il nostro organismo. Il finocchio ad esempio diventa buonissimo se gustato con del pinzimonio. Da cotto è perfetto nel forno con qualche mollica di pane. I broccoli, sono invece l’ingrediente ideale per condire la pastasciutta, con l’aggiunta magari di un po’ di peperoncino.

Oltre alle verdure, i legumi sono fortemente consigliati. Con poche calorie, riescono a saziare con gusto. Le lenticchie ad esempio sono ricche di enzimi che rallentano l’assorbimento del glucosio, cosa che le rende utili anche per i diabetici. Sono inoltre ricche di proteine e di fibre, che favoriscono il proliferare di una buona flora batterica. Nel caso le trovaste difficili da digerire, basterà tenerle a bagno la notte precedente e risciacquarle prima di metterle sul fuoco. Le lenticchie sono perfette sia all’interno di zuppe, sia cotte semplicemente con un po’ di pomodoro e un pizzico di peperoncino. Per abbinare i benefici delle verdure crucifere e quelli della lenticchia, si può creare una zuppa con verza, tagliata a strisce, e la lenticchia di Castelluccio. Le lenticchie possono anche sostituire la carne trita negli impasti di polpette grazie al loro sapore deciso e il buon apporto di proteine.

Per evitare d’aggiungere sale o condimenti grassi nei vostri piatti, è bene utilizzare pepe o spezie, come la curcuma, che oltre a dare un sapore più deciso al piatto, permetteranno all’organismo di disintossicarsi più facilmente.

Per chi non riesce a rinunciare al dolce, un buon alleato è sicuramente il miele, ricco di vitamine e oligoelementi, merita di entrare sulle nostre tavole anche nei periodi detox. Alimento energetico composto da zuccheri semplici (fruttosio-glucosio) facilmente digeribile, contiene: enzimi, vitamine, oligominerali e sostanze simil antibiotiche. Ha meno calorie dello zucchero ma un maggiore potere dolcificante. Oltre a questo è un ottimo alleato nei freddi giorni d’inverno in quanto lenisce la gola irritata.

Ti potrebbe anche interessare