I luoghi più romantici delle Marche

Avete già ordinato il vostro menù dell’amore, ma vorreste anche portare la vostra anima gemella in qualche luogo mozzafiato?

Ecco qualche idea romantica per sorprendere la vostra metà sfruttando la bellezza della nostra regione Marche

1. Una passeggiata al Porto di Senigallia con Penelope

Ménage a trois? Al contrario! Penelope è il nome della statua che trovate alla punta più estrema del molo di levante di Senigallia. Rievoca la figura mitica di Penelope di Omero, la moglie di Ulisse che ha atteso speranzosa il ritorno del proprio amato, Ulisse, ad Itaca. Senigallia ha visto partenze e ritorni dal mare, e il vissuto di ciascun cittadino è toccato da questi viaggi. Penelope vigila sulle coppie, proteggendo la loro promessa d’amore. Per questi motivi, centinaia di coppie vanno durante l’anno a trovarla e rinnovano il loro amore, alcuni lasciando alla statua un lucchetto, simbolo del proprio legame indissolubile.

2. Guardare insieme l’orizzonte dal Colle dell’infinito a Recanati

Il poeta Giacomo Leopardi ha reso Recanati famosa in Italia e nel mondo. Una passeggiata tra i luoghi del suo amore tormentato che hanno ispirato le sue meravigliose poesie è una ottima idea. Il luogo che vi consigliamo più di tutto è la passeggiata sul Colle dell’Infinito. Da questo monte Leopardi ammirava la natura e parlava alla luna. All’orizzonte si possono ammirare i Monti dei Sibillini e l’entroterra marchigiano, godendo del contatto con la natura e del silenzio. Il Colle dell’Infinito è davvero un luogo poetico e romantico.

3. Riscoprire l’amore di Paolo e Francesca a Gradara

“Amor, ch’a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte, che, come vedi, ancora non m’abbandona”. Così descriveva Dante Alighieri nel V canto dell’Inferno della Divina Commedia il potente amore tra Paolo e Francesca. In vita furono cognati e il loro amore li condusse alla morte per mano del marito di Francesca. La vicenda si è consumata proprio nel castello di Gradara. Gradara è un borgo unico, considerato tra i più belli d’Italia. Grazie alla sua posizione privilegiata, si gode di una vista mozzafiato che spazia dal mare Adriatico alle colline del Montefeltro, in un intreccio tra leggenda e realtà.

Ti potrebbe anche interessare