Home , News

SOUVENIR DI VIAGGIO? FOOD E WINE BATTONO TUTTI

Cibo, vino e tipicità di nicchia. Sono questi i souvenir che i turisti hanno scelto di portarsi a casa dalle località di villeggiatura. Quattro italiani su dieci preferiscono i prodotti gourmet e solo il 19% torna a casa a mani vuote. Sono i dati rilevati da un’indagine Coldiretti/Ixè che pone l’accento sull’enogastronomia, quale punto di forza del turismo marchigiano.

Una terra ricca di tesori nascosti e di prodotti particolari, frutto di tradizioni antiche che i contadini riscoprono e portano avanti con passione e impegno. Una Regione dal cuore bio, dove l’agricoltura è tra le più green d’Italia e d’Europa. Nelle Marche sono oltre 78mila gli ettari coltivati a biologico e 2.638 gli operatori del comparto.

Vino, formaggio, olio, extravergine di oliva, miele salumi e conserve, sono tra i prodotti tipici più apprezzati. I turisti che hanno visitato le Marche questa estate hanno fatto man bassa soprattutto di olio, vino, vino di visciola e miele. Al secondo posto tra i souvenir il fashion, altra grande tradizione marchigiana e l’artigianato.

© RIPRODUZIONE VIETATA

Tags: news

Ti potrebbe anche interessare