IL BIROCCIO MARCHIGIANO, UN VIAGGIO A RITROSO TRA ARTI E MESTIERI

Diffuso già in epoca etrusca nelle regioni centrali, il biroccio nel tempo è divenuto l’emblema del folklore contadino.

PASQUA, TRA RELIGIOSITA’ E SUGGESTIONI

Folclore, tradizione e religiosità rendono unico il periodo della Settimana Santa nelle Marche. Numerose le rievocazioni, che portano in scena la Passione di Cristo, alcune di carattere storico, altre più particolari. Ne abbiamo selezionate alcune per voi, tra le più interessanti e significative.

SANTA MARIA GORETTI, UN’ICONA DELLE MARCHE

Icona, simbolo di purezza, Santa Maria Goretti è oggetto di grande venerazione. Una donna di Corinaldo, che rappresenta uno dei personaggi simbolo della violenza femminile ed espressione autentica di questa terra, così ricca di eccellenze, tradizioni e storia.

LA GROTTA DI CORINALDO E MISSSTREGA, TRA LEGGENDE E SUGGESTIONI

Usate negli anni passati per conservare il cibo, quando non esistevano ancora i moderni frigoriferi, le grotte di Corinaldo celano, secondo una leggenda del luogo delle oscure presenze.

LEGGENDE MARCHIGIANE: OFFAGNA E IL FANTASMA PAORA

Oggi noi di MakeinMarche vogliamo portarvi alla scoperta dei segreti ancestrali e delle leggende custodite nell’antico Castello medioevale di Offagna. Arroccato sul Monte della Crescia, il castello custodirebbe un tesoro, nascosto da un’abile fantasma.

LE MARCHE TRA STORIA E LEGGENDA, LA GROTTA DELL’INFINITO

Tra le storie e le leggende delle Marche, quella della grotta dell’infinito è certamente una tra le più suggestive. Narra delle vicende di due giovani innamorati, che secondo la leggenda vissero nella Badia di San Vittore di Genga. Un amore molto forte, ma ostacolato dalle due famiglie, divise da un odio profondo.